Progetto

Villa La Grintosa

arrow down
Luogo
Porto Cervo | Italia
Progettista
Arch. Stefania Stera – Stera Architects
Sistema
M65 TB inox

Una scultura da abitare a piedi scalzi. Stefania Stera, architetto italiano con studio a Parigi, progetta una villa maestosa, perfettamente integrata nel paesaggio della Costa Smeralda. Villa La Grintosa è un prodigio di luce e movimento, con curve lineari e texture che si intersecano tra loro, a sottolineare il binomio arte/architettura. L’architetto Stera ha riunito a collaborare designers internazionali e sapienti maestranze, creando volumi che non alternano il sito, ma lo magnificano. La villa è caratterizzata da enormi aperture, alcune geometriche ed altre -morbide e sinuose- seguono la curva del paesaggio e la conformazione degli elementi naturali. Una grande apertura a libro chiude il patio trasformandolo in un magnifico living en plain air. La porta esterna della cucina – un enorme scorrevole arcuato disegnato su misura – sorprende con un’altezza di oltre 4 metri pur mantenendo massima eleganza e snellezza dei telai. Queste spettacolari aperture che caratterizzano la villa, compresa l’esotica finestra a sesto acuto della camera padronale, sono realizzate con il sistema Mogs M65 TB in acciaio inossidabile, che è stato poi verniciato nelle colorazioni che maggiormente si addicevano ai singoli spazi. La finitura è bicolore: effetto Cor-ten per l’esterno, mentre l’interno è stato rivestito in vari colori, in base allo stile dei diversi ambienti.

Progetti realizzati con questo sistema